Mobili da bagno classici: quali scegliere

mobili bagno classici prezzi

mobili bagno classici: l’importanza della scelta

 

Quando si deve arredare un’abitazione molto spesso si sottovaluta l’ambiente del bagno: esso infatti viene ritenuto poco importante rispetto alle altre stanze.

In realtà non è affatto così in quanto si tratta di una delle zona che viene vissuta maggiormente in casa.

Pertanto è fondamentale arredare al meglio anche il proprio bagno secondo i propri gusti e il proprio stile.

Generalmente lo stile più apprezzato ed adoperato nella maggior parte delle case è lo stile classico.

Quest’ultimo è caratterizzato da mobili antichi, tradizionali, che conferiscono all’ambiente eleganza e sontuosità.

I mobili in stile classico risultano essere quasi sempre realizzati in legno, preferibilmente di colore scuro come ad esempio quello di noce oppure quello di ciliegio.

Non è raro inoltre trovare mobili caratterizzati da intarsi, ghirigori e decorazioni estremamente raffinate.

Nonostante la maestosità del mobilio, un arredamento classico è sicuramente molto versatile e può essere adattato con facilità a qualsiasi ambiente della casa.

Per tale motivo lo stile classico risulta essere il più gettonato all’interno delle case antiche e moderne.

 

I comlementi d’arredo di un bagno in stile classico

 

Arredare correttamente un bagno in stile classico potrebbe sembrare un compito alquanto complicato se si è alle prime armi.

Per non rischiare di sbagliare dunque bisogna attenersi ad uno schema ben preciso da seguire.

Innanzitutto, come accennato in precedenza, bisogna prediligere i mobili in legno che attribuisce all’ambiente un’atmosfera di altri tempi.

Il legno infatti è il protagonista indiscusso di questo stile e raggiunge la perfezione se adoperato in tonalità piuttosto scure.

Per ciò che concerne il lavabo invece è preferibile prediligerne uno in ceramica di colore bianco, meglio se incastonato all’interno di un mobile.

Lo stesso vale per il piano che deve essere anch’esso di un colore piuttosto chiaro e tenue in modo tale da creare un contrasto con la tonalità scura del mobile.

Per la rubinetteria bisogna optare per quella in ottone che conferirà alla stanza un tocco vintage e retrò.

A sovrastare il lavabo dovrà poi esserci un’elegante specchio, preferibilmente di grandi dimensioni, la cui cornice deve avere la medesima finitura del mobile.

Per quanto riguarda i sanitari la scelta è solamente una ovvero la ceramica bianca. In tal senso si può ricorrere ad un arredo bagno classico a prezzi economici, in grado di soddisfare a pieno l’esigenze di chi lo acquista.

Se si vuole avere inoltre un perfetto bagno in stile classico è opportuno installare una vasca piuttosto che una doccia, anche se quest’ultima risulta essere indubbiamente molto più pratica e comoda.

Poiché il bagno in stile classico è composto in prevalenza da colori molto scuri e cupi è consigliabile dipingere le pareti con colori molto tenui e chiari in modo tale da dare maggiore luminosità all’ambiente e renderlo otticamente molto più ampio.

Per il pavimento invece è possibile scegliere un delicato parquet oppure optare per delle piastrelle in ceramica sempre caratterizzate da nuance non troppo cupe e buie.

Mobili da bagno classici: quali scegliere

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *